Alla scoperta di Atene: cosa vedere nella capitale della Grecia

125

Viaggiare è ormai diventata la passione di tantissime persone, che sia per motivi di lavoro o semplicemente per concedersi una semplice vacanza. Tra le tante mete ambite troviamo certamente Atene, cuore dell’antica Grecia.

Atene, capitale greca, è certamente insieme a Santorini la città più ricercata e visitata della Grecia e dalla maggior parte dei turisti viene individuata come il centro della cultura greca per via della storia derivante nei campi della letteratura, filosofia ed arte.
In caso di un viaggio ad Atene sono molte le c.d tappe “obbligatorie” da fare durante questo viaggio. L’Agorà è certamente una delle prime soste da fare, in quanto veniva considerato come il cuore commerciale, politico ed amministrativo dell’antica Atene, tant’è che Socrate, storico filosofo, venne condannato proprio qui.

Per gli amanti dell’architettura viene data ovviamente la precedenza all’Acropoli, il più grande complesso artistico e archeologico della Grecia Antica. Sempre ad Atene troviamo uno dei musei più importanti del mondo; stiamo parlando del Museo Archeologico Nazionale (diviso in tre grandi parti al suo intero), tappa di moltissimi turisti.

Il cuore della capitale greca viene invece rappresentato da Piazza Syntagma, una delle principali mete dei turisti che decidono di andare ad Atene; famoso qui il cambio della guardia ad ogni ora. Per acquistare invece qualche souvenir da portare con voi dovete andare al mercatino di Monastiraki, reso famoso dai suoi mille colori, un grandissimo mercato che si svolge tra bellissime chiese e vari monumenti. Palazzi e chiese bizantine invece si possono trovare alla Plaka, la zona che non è mai stata toccata dagli scavi e che quindi viene considerata come la parte “anziana” della città. Tra i simboli dello sport troviamo invece lo Stadio Panathinaiko, luogo dove terminò la maratona delle Olimpiadi e punto di ritorno della fiamma olimpica.

Atene inoltre è meta ambita dai giovani turisti per via delle attrazioni notturne. La città greca è infatti piena di locali notturni, come pub e discoteca, ma soprattutto piena di offerte e di vari generi di musica. Solitamente i locali restano aperti fino a tarda notte mentre le discoteche chiudono verso le sei del mattino. La bellezza di Atene è anche quella di riuscire a riunire sia la parte dedicata alla cultura ed alla visita della città e sia alla voglia di poter uscire e divertirsi durante la notte. La capitale della Grecia viene consigliata come una delle tappe da fare almeno una volta nella vita e solitamente chi ha la fortuna di andarci cerca sempre di ritornarci in un secondo momento.