Cosa vedere alle Hawaii: il paradiso tropicale degli USA

195

Ecco una breve guida su cosa poter vedere vedere alle Hawaii, l’arcipelago tropicale degli USA, dove sono state girate le serie tv Lost ed Hawaii Five-0.

Cosa vedere alle Hawaii ad Oahu

Cosa c’è da vedere nell’isola di Oahu alle Hawaii? Questa è probabilmente la più bella e famosa delle sette principali isole che compongono l’arcipelago delle Hawaii ed è particolarmente rinomata per diverse ragioni. Innanzitutto, sull’isola si trova Honolulu, capitale del 50° stato federato USA.
Inoltre l’isola è famosa per essere stata utilizzata come set di produzioni televisive e cinematografiche rimaste impresse nella memoria dei fan.
E’ proprio qui che sono stati girati film come Hunger Games: La ragazza di fuoco ed apprezzate serie tv come Hawaii Five-0 e soprattutto la pluripremiata serie Lost. Questi hanno dato un notevole contributo alla crescita della notorietà mediatica dell’isola. Oggi questa fantastica terra è un’importante meta turistica ambita da viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo.

Naturalmente, le Hawaii sono tra le mete più amate dai turisti da spiaggia. Infatti Oahu si presenta come un vero e proprio paradiso terrestre con le sue acque cristalline e la sabbia finissima. La più particolare è senza dubbio Mokuleia Beach. Infatti, è proprio questo splendido litorale ad esser stato utilizzato come set della serie Lost. In questo splendido luogo potrete concedervi un soggiorno in totale relax o, se siete amanti degli sport, potrete dedicarvi a numerose attività acquatiche.

Tuttavia, qui ci sono anche tante altre attrattive oltre al mare, le quali rendono questa terra fantastica. Tra i luoghi di maggiore interesse, da non perdere per nessuna ragione, vi è la Valle dei Templi, un’oasi di pace particolarmente suggestiva che ospita una ricostruzione di un tradizionale tempio buddista chiamato Byodo-In.
Oltre a questo si può trovare anche il Polynesian Cultural Center, dove potrete trovare informazioni e cimeli storici risalenti alle popolazioni della Polinesia che per prime si trasferirono sull’isola.

Cosa vedere alle Hawaii a Kona

Cosa c’è da vedere a Kona alle Hawaii? Anche questa zona dell’arcipelago è particolarmente conosciuta, sopratutto la zona di Kailua-Kona. Questa comprende luoghi suggestivi e di attività stimolanti. Infatti, Kailua-Kona ha caratteristiche adatte a soddisfare tutti i gusti. Sia che si preferisca trascorrere un’estate all’insegna delle attività all’aria aperta, sia che si voglia vivere un soggiorno romantico o coccolarsi con un indimenticabile viaggio invernale.

Cosa vedere alle Hawaii a Honolulu

Cosa c’è da vedere a Honolulu alle Hawaii? Ci sono tantissime cose da poter vedere e visitare nella capitale di questo stato.
Per quanto riguarda Honolulu Downtown, qui sono concentrati edifici storici, economici e governativi in palazzi moderni e antichi.
La miglior cosa da fare potrebbe essere quella di iniziare la visita del cuore della capitale ai Liliuokalani Botanical Gardens. Si tratta di un’area verde rilassante creata in onore dell’ultima regina delle Hawaii ed ora tutti ne beneficiano.
Una visita la merita anche la chiesa Kawaiaha’o Church, popolarmente conosciuta come la “Westminster Abbey delle Hawaii”. Questa è legata alla monarchia e infatti al suo interno si trova la cappella della famiglia reale.

Restando in tema religioso una cosa da vedere a Honolulu alle Hawaii è l’Izumo Taishakyo Mission of Hawaii. Si tratta di un tempio shintoista del 1906. L’edificio ha una struttura in legno ad A, secondo il classico stile nipponico. Nel complesso c’è una riproduzione della Hiroshima Peace Bell (campana della pace) e nel tempio si tiene ogni anno un evento commemorativo legato al lancio della bomba atomica sulla città giapponese.

Ad Honolulu è possibile ammirare anche lo Iolani Palace. Si tratta dell’antico palazzo della monarchia hawaiana decaduta nel 1893. Questa residenza reale, unica sul territorio statunitense, è ora ristrutturata e si può visitare a pagamento unitamente ai suoi giardini.

Molto interessante da visitare è anche lo State Capitol, il campidoglio, sede del ramo esecutivo e legislativo delle Hawaii.
Questo edificio, terminato nel 1969, fu costruito in sostituzione del palazzo reale Iolani Palace. La sua struttura è di forma squadrata e si trova in un giardino rigoglioso circondato da uno specchio d’acqua. Esso possiede vari spazi aperti ed è circondato da colonne che rappresentano le palme. Il numero otto è presente all’interno della costruzione come simbolo e indica le 8 maggiori isole: Oahu, Maui, Big Island, Kauai, Molokai, Lanai, Ni’ihau e Kaho’olawe.

Inoltre, una visita la merita anche il Foster Botanical Garden. Si tratta del più antico giardino botanico delle Hawaii con palme, orchidee, spezie, erbe aromatiche, piante primitive e un fico sacro. E proprio questo arbusto ha una storia da raccontare. Infatti, sembra che questa pianta discenda dall’albero Bodhi (il quale appartiene alla famiglia dei fichi) sotto il quale si sedeva Buddha per trarre ispirazione spirituale. Fra le varie sculture dei giardini c’è quella dell’ ”illuminato” creata per celebrare 100 anni di presenza giapponese alle Hawaii.

Infine, ma assolutamente imperdibile, una delle classiche escursioni da fare ad Honolulu è quella che porta a Pearl Harbor, il porto lagunare e naturale più grande delle Hawaii situato a est della capitale a circa 18 chilometri dal centro.
La città di Pearl City si trova sulle sponde del porto. Si tratta di un luogo tristemente noto per l’attacco giapponese, avvenuto il 7 dicembre 1941 alla marina militare statunitense lì stanziata. Una vicenda molto nota e raccontata anche attraverso film importanti.
Gli americani risposero alla carneficina entrando così nel conflitto della seconda guerra mondiale.
Ed è proprio qui, in questo sito, che ogni giorno moltissimi visitatori si recano alla Uss Arizona Memorial, un luogo molto suggestivo in memoria delle vittime.
Nelle immediate vicinanze è possibile visitare la nave militare Uss Missouri Battleship. Infine il Pacific Aviation Museum racconta la storia di Pearl Harbor con particolare riguardo all’attacco giapponese. Questo sito è anche il quartier generale della marina militare statunitense nel Pacifico.