Proprietà benefiche del basilico ed il suo uso come rimedio naturale

798

Il basilico (Ocimum basilicum) è una della piante aromatiche più utilizzate in cucina, soprattutto nel periodo estivo, ed oltre ad essere molto buono ha anche importanti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Scopriamolo meglio.

Il basilico è un’erba aromatica molto profumata molto utilizzata nella cucina mediterranea ed asiatica.
Ne esistono quattro varietà mediterranee:

  • basilico greco – ha foglie piccole ed un retrogusto piccante, adatto ai cibi freschi;
  • basilico viola – ha un colore scuro ma un gusto molto delicato;
  • basilico comune – ha grandi foglie ed un profumo intenso;
  • basilico genovese – ha foglie piccole ed un profumo delicato ed è conosciuto in tutto il mondo come ingrediente principale del pesto.

Ma quali sono le sue proprietà? Il basilico ha notevoli proprietà nutritive e salutari ed è ricco d’innumerevoli minerali e nutrienti. In particolar modo è molto ricco di vitamina K e manganese ed è un’ottima fonte di rame e vitamina C, oltre che di calcio, ferro, acido folico e acidi grassi omega 3.
Alcuni recenti studi hanno dimostrato che i benefici per la salute più caratteristici del basilico risiedono in due aree principali: gli oli volatili e i flavonoidi. Quest’ultimi contribuiscono a proteggere la struttura delle cellule ed i cromosomi dai danni di radiazioni e dai danni ossidativi dei radicali liberi. Inoltre, gli oli volatili del basilico hanno proprietà antibatteriche importanti dal momento che limitano la crescita di innumerevoli batteri, tra cui Listeria, Stafilococco aureo, Escherichia coli, e Yersinia enterocolitica.

Da notare anche gli effetti antinfiammatori di questa pianta così comune. Infatti, uno degli elementi dell’olio di basilico (Eugenol) ha la capacità di inibire l’effetto di un enzima che causa infiammazione e si è dimostrato efficace nell’alleviare i sintomi di individui affetti da problemi infiammatori come artrite reumatoide o intestino infiammato.

Inoltre, il basilico è un’ottima fonte di vitamina A, grazie alla sua alta concentrazione di carotenoidi come il beta-carotene. Si tratta di un potente antiossidante in grado di proteggere le cellule epiteliali dai danni dei radicali liberi e aiutarne a prevenire l’azione ossidante sul colesterolo.
I benefici di questa piccola pianta non terminano qui: il danno dei radicali liberi contribuisce anche ad altre malattie, quali asma, osteoartrite e artrite reumatoide, e il beta-carotene del basilico può aiutare a rallentare la progressione di queste condizioni e al contempo proteggere le cellule da ulteriori danni.

Infine, il basilico è anche un’ottima fonte di magnesio, un minerale essenziale dalle grandi proprietà rilassanti sia per i muscoli che per i vasi sanguigni, in grado di supportare la circolazione e diminuire il rischio di aritmie.