Salute, ecco i rimedi naturali per trattare l’insolazione

110

L’insolazione è una delle condizioni che le persone possono dover affrontare, soprattutto in estate, a causa del sole. Essa si palesa a fronte di una prolungata ed eccessiva esposizione del corpo umano ai raggi solari, specialmente quando ciò avviene con la testa scoperta.

I sintomi derivanti sono diversi, quali temperatura del corpo molto elevata, pelle disidratata e senza sudorazione, palpebre contratte, viso tutto rosso e battito cardiaco molto accelerato. Inoltre è possibile avvertire malessere generale, arrossamento delle zone esposte, mal di testa, nausea, febbre anche elevata, sete, vertigini fino alla perdita di conoscenza nei casi più gravi.

Quali sono quindi i rimedi per trattare l’insolazione? Prima di tutto, è assolutamente necessario chiamare il 118: l’aiuto di paramedici professionisti nella cura di qualsiasi problema è indubbiamente un notevole aiuto in più. Fatto questo, bisogna intervenire il più tempestivamente possibile con le immediate operazioni di soccorso.

Le primissime da attuare sono porre la persona in un luogo fresco, all’ombra e se possibile con l’aria condizionata, e appoggiargli un panno bagnato con acqua fredda sulla nuca, sull’inguine e sotto le ascelle. Evitare però il contatto con temperature eccessivamente basse, in quanto è bene far abbassare la temperatura del corpo gradualmente.

Successivamente, è necessario far reintrodurre i liquidi persi alla persona vittima di insolazione: è bene quindi farla bere acqua e sale (circa un cucchiaino ogni litro) o bevande sportive (es. Gatorade) che, contenendo anche sali minerali, oltre a reidratare il soggetto gli permettono anche di reintrodurre nell’organismo i sali persi con la sudorazione. In alternativa, per reintrodurre i sali possono essere efficaci anche delle centrifughe, anche allungate con acqua, di cetriolo, sedano o pomodori.

Infine, posizionare la persona sdraiata a terra e cercare di calmarla: uno stato di agitazione causerebbe solo un maggiore pompaggio del sangue da parte del cuore, che avrebbe come conseguenza un’ulteriore aumento della temperatura corporea. È anche possibile effettuare dei piccoli massaggi ai muscoli del soggetto, spesso vittima di crampi, uno dei primi sintomi legati all’insolazione. Massaggiando i muscoli si permetterebbe infatti una migliore circolazione sanguigna all’interno degli stessi.