Biathlon, in cosa consiste e come praticare questo sport

185

Il biathlon è uno sport invernale praticato soprattutto in Norvegia e in Svezia ed unisce lo sci di fondo ed il tiro a segno con la carabina.Ma come nasce ed in cosa consiste il biathlon? Scopriamolo insieme.

La storia del Biathlon

Sci di Fondo e tiro a segno con carabina sono le due discipline che compongono il Biathlon. Infatti, il termine “biathlon” è l’unione del termine latino “bi” cioè “due” e dalla parola greca “Athlon“, “Concorso”.
In questo sport, dalle origini antichissime, gli atleti si muovono, con sci ai piedi e carabina sulla spalle, lungo un percorso prestabilito, di lunghezza differente tra uomini e donne. Durante il percorso si fermano ad un poligono in cui eseguono dei tiri su bersagli circolari.

Questa disciplina nasce come evoluzione della caccia e delle discipline militari praticate in montagna. Lo scopo di questo sport è colpire il bersaglio con grande precisione e completare il percorso nel minor tempo possibile.

Ovviamente, dato che gran parte del percorso di questa disciplina si svolge su neve, il Biathlon è considerato uno sport invernale ed appartiene al gruppo dello sci nordico.

Le discipline di questo sport

Nel Biathlon oggi si distinguono 7 discipline, a seconda della distanza da percorrere, del numero di tiri e della composizione delle squadre:

  • Individuale: dalle origini molto antiche, gli atleti si muovono l’uno dopo l’altro, ogni 30 secondi. Tra le competizioni maschili e quelle femminili varia la distanza da percorrere, 20 km per gli uni e 15 km per gli altri, e includono 4 prove di tiro;
  • Sprint: questa disciplina è molto importante nella Coppa del Mondo di Biathlon, perchè il punteggio diventa la base di partenza per la gara a inseguimento. Gli atleti partono ogni 30 secondi, come nella gara individuale ma il percorso è più breve, 10 km per gli uomini e 7,5 km per le donne. Le prove di tiro sono due, una in piedi e l’altra a terra;
  • Inseguimento: l’inseguimento è una delle gare più coinvolgenti nel Biathlon. Gli atleti partono seguendo la classifica di una precedente competizione, individuale o sprint. Gli intervalli sono determinati sempre dal distacco nella precedente competizione. La distanza da percorrere è di 12,5 km per gli uomini e di 10 km per le donne. Ci sono 4 prove di tiro, 2 a terra e due in piedi;
  • Partenza in linea: come dice il nome, in questa competizione la partenza degli atleti è contemporanea. Nelle gare maschili la distanza da percorrere è di 15 km, nelle competizioni femminili è di 12,5 km. Nella partenza in linea ci sono 4 prove di tiro;
  • Staffetta: la staffetta è una disciplina a squadre. In ogni squadra ci sono 4 atleti della stessa nazione. Nelle competizioni maschili, la distanza da percorrere è di 7,5 km, in quelle femminili è di 6 km. La partenza è in linea e gli atleti devono effettuare due tiri ciascuno, uno a terra e uno in piedi;
  • Staffetta mista: una delle gare più spettacolari dei Mondiali di Biathlon, la staffetta mista è simile alla staffetta tradizionale, ma la squadra è composta da due donne e due uomini. Ogni squadra deve percorrere 15 km totali ed effettuare 8 tiri, 2 per ciascun componente;
  • Gara a squadre: oggi sostituita dalla partenza in linea, era una gara a squadre di 4 atleti. La distanza da percorrere era di 20 km per gli uomini e 15 per le donne, con 4 poligoni in cui si alternavano i componenti della squadra.
    biathlon

Le competizioni più importanti

I Campionati Mondiali di Biathlon si svolgono tutti gli anni, tranne negli anni in cui ci sono i Giochi Olimpici.
La prima edizione del Mondiale di Biathlon si svolse nel 1958 e solo dal 1984 esiste un campionato Mondiale di Biathlon femminile.

In questa manifestazione vengono premiati gli atleti che gareggiano nelle diverse specialità di Biathlon. Le gare scelte per i campionati mondiali sono la staffetta, la sprint, la gara a inseguimento, la partenza in linea e la staffetta mista.

Le prime Olimpiadi di Biathlon maschile si svolsero nel 1960. Solo 32 anni dopo anche il Biathlon femminile fece il suo ingresso tra discipline olimpiche, con distanze più brevi da percorrere.

Infine, la disciplina del Biathlon fece il suo esordio in Coppa del Mondo nel 1978. La coppa del Mondo di Biathlon si svolge in Europa, Nordamerica e Asia ed è suddiviso in tappe. In ogni competizione agli atleti viene assegnato un punteggio per poter arrivare all’ambito premio, la coppa di Cristallo.

Equipaggiamento

Sport di velocità e precisione, il Biathlon richiede un abbigliamento leggero, confortevole e pratico.
Per percorre grandi distanze con gli sci ai piedi e la carabina sulle spalle, la parola d’ordine è leggerezza. L’abbigliamento dei biatleti deve essere leggero e può essere composto da due pezzi o dalla tuta intera. Gli elementi indispensabili nell’equipaggiamento di un atleta di Biathlon sono:

  • Gli Sci: sono quelli dello sci di fondo. La lunghezza dipende dall’altezza dell’atleta;
  • Le scarpette: appositamente studiate, sul tallone possono staccarsi dallo sci permettendo all’atleta di spingersi in avanti con le punte;
  • I bastoncini: alti fino quasi alle labbra dell’atleta, servono per sostenerlo e aiutarlo a prendere velocità;
  • Fucile e Munizioni: il fucile utilizzato è la carabina, che deve essere di piccolo calibro con munizioni 22 Long Rifle. Grazie ad apposite bretelle, gli atleti portano la carabina sulle spalle con la canna rivolta verso l’alto.

Mondiali di Biathlon su neve in Italia

Il prossimo Mondiale di Biathlon su neve si svolgerà in Italia, per la precisione ad Anterselva, città natale della campionessa Wierer.
Ed è proprio in questa occasione che sarà possibile assistere alle gare di Biathlon Live.

Ovviamente, si preannuncia un grande spettacolo fin dalle prime giornate di gare.
Sarà possibile seguire le gare di Biathlon live della compagine azzurra la quale vanta quattro carte importanti che la rendono competitiva sia nelle gare individuali che nelle staffette. La capitana sarà indubbiamente Dorothea Wierer, ma anche Lisa Vittozzi è ritornata competitiva per il podio.

Per quanto riguarda gli atleti uomini, le speranze nelle gare live di Biathlon sono affidate a Lukas Hofer e Dominik Windisch, ma se nelle gare individuali, vista l’alta concorrenza, puntare al podio è complicato, nelle staffette l’Italia può rappresentare uno spauracchio per tutte. Soprattutto nella mista già medagliata alle Olimpiadi.
Qui di seguito il programma completo della rassegna che sarà trasmessa in chiaro da Raisport.

Il calendario delle gare live del Mondiale di Biathlon

  • 13/02 14:45 4×6 km Staffetta mista (W+M)
  • 14/02 14:45 7.5 km Sprint femminile
  • 15/02 14:45 10 km Sprint maschile
  • 16/02 13:00 10 km Inseguimento femminile
  • 16/02 15:15 12.5 km Inseguimento maschile
  • 18/02 14:15 15 km Individuale femminile
  • 19/02 14:15 20 km Individuale maschile
  • 20/02 15:15 Staffetta mista a coppie (W+M)
  • 22/02 11:45 4×6 km Staffetta femminile
  • 22/02 14:45 4×7.5 km Staffetta maschile
  • 23/02 12:30 12.5 km Mass Start femminile
  • 23/02 15:00 15 km Mass Start maschile