Come lavare (ed igienizzare) i costumi da bagno durante l’estate

950

Come lavare i costumi da bagno? Quali sono gli errori da evitare? Ecco alcuni suggerimenti per trovarli intatti la prossima estate.

Come lavare i costumi da bagno senza rovinarli

Lavare correttamente i costumi da bagno è fondamentale per tenerlo ben conservato in attesa della prossima vacanza al mare. Ma come lavare i costumi da bagno senza rovinarli?
La prima da tenere a mente è che il costume va almeno sciacquato sotto l’acqua corrente ogni volta che tornate dal mare o dalla piscina. In questo modo eliminerete le tracce di sabbia, sale o cloro.

Fatto questo, poi, come tutti i capi d’abbigliamento, a maggior ragione un costume da bagno interno o due pezzi che sta a contatto con le parti intime, è importante poi lavarlo a fondo con una certa frequenza, considerando anche che i materiali di cui è fatto (solitamente nylon o lycra) sono facilmente deteriorabili con detersivi, calore, muffa o risciacqui non sufficienti.

Come lavare i costumi da bagno in lavatrice

Tenendo presente i materiali di cui sono fatti, i costumi da bagno non amano particolarmente la lavatrice ma, in ogni caso è sempre preferibile consultare l’etichetta del proprio capo d’abbigliamento prima di procedere con il lavaggio.
Un consiglio su come lavare i costumi da bagno il lavatrice potrebbe essere quello di scegliere un programma molto delicato: alcune lavatrici hanno anche il programma “lavaggio a mano”.

Come lavare il costume da bagno a mano

In ogni caso è comunque preferibile un delicato lavaggio a mano, il quale sarà in grado di preservare anche le numerose decorazioni che solitamente cospargono questi indumenti.
Ma come lavare il costume da bagno a mano?

Primo passaggio: in ammollo

La prima cosa da fare di ritorno dal mare dalla piscina è quella di lasciare il vostro costume in ammollo in acqua tiepida con un cucchiaio di bicarbonato. Questa operazione dovrà durare almeno una ventina di minuti ed avrà lo scopo di ammorbidire lo sporco e a cacciarlo via.

Secondo passaggio: sapone di Marsiglia e aceto

Dopo aver lasciato il costume da bagno in ammollo per una ventina di minuti basterà semplicemente strofinare le zone più sporche con del sapone di Marsiglia e poi risciacquare con acqua fredda e aceto il quale, oltre ad avere un buon potere disinfettante, sarà in grado anche di ravvivare i colori e preservare gli elastici.

Come rimuovere le macchie da un costume da bagno

Le soluzioni disponibili dipendono, ovviamente dal tipo di macchia presente sul costume:

  • macchia d’olio solare: in questo caso basterà semplicemente utilizzare dal banale detersivo per piatti e poi strofinare bene la zona dov’è presente la macchia. Una volta terminato tutto è bene risciacquare accuratamente il costume da bagno;
  • macchia di crema solare: in caso si una macchia di crema solare occorrerà inumidire la zona sporca con dell’acqua fredda e poi strofinare delicatamente con del sapone di Marsiglia. Una volta fatto ciò basterà coprire tutto con del bicarbonato di sodio e lasciarlo assorbire. Lasciate così per qualche ore poi risciacquate abbondantemente
  • macchia di sangue: nel caso in cui si tratti di sangue fresco basterà lavarlo subito con dell’acqua possibilmente fredda. In caso di macchie più resistenti, invece, si può applicare sulla macchia una sorta di pappetta realizzata con acqua fredda ed amido di mais in parti uguali. Questa deve essere lasciata agire per circa mezz’ora prima di procedere con un accurato risciacquo