Lavorare in Svizzera: i consigli utili per lo straniero

1072

Ecco una guida con consigli pratici per chi ha intenzione di andare a lavorare in Svizzera.

Innanzitutto è bene tenere presente che, la Svizzera presenta tre regioni linguistiche e culturali: tedesca, francese, italiana.
Va da sé che per chi viene dall’Italia vi saranno ben poche barriere linguistiche nel caso si decida di lavorare in Svizzera nel cantone italiano.

Ecco alcuni consigli per chi vuole lavorare in Svizzera. Innanzitutto è bene tenere presente che non è indispensabile trovare un impiego prima di entrare nel paese elvetico se il soggiorno previsto ha una durata inferiore ai 3 mesi. In questo caso basteranno la carta d’identità o un passaporto valido.
Al contrario, se la ricerca di un impiego supera questo periodo di tempo, l’autorità comunale o cantonale rilascia un permesso di soggiorno di breve durata (permesso L/UE-EFTA) il quale ha una validità di altri tre mesi all’interno dei quali ci si impegna a cercare lavoro. Se al momento della scadenza di questo permesso la ricerca di un impiego non ha avuto un esito positivo, dietro richiesta, il permesso potrà essere prolungato fino ad un anno. Il permesso di soggiorno di breve durata è il tipo di permesso viene rilasciato anche ai lavoratori dipendenti che esercitano un’attività di durata inferiore a un anno. In quel caso, la durata di validità del permesso equivarrà a quella del contratto di lavoro.

Una volta che si è ottenuto un contratto di lavoro non si acquisisce solamente il diritto di lavorare in Svizzera ma anche quello di potervi soggiornare. Il permesso di soggiorno è valido per la durata del contratto lavorativo.

Come possono lavorare in Svizzera gli Italiani che risiedono vicino alla frontiera? Pero loro è possibile richiedere il permesso per frontalieri (permesso G UE/AELS) il quale viene rilasciato ai lavoratori dipendenti e indipendenti cittadini dell’Unione europea che lavorano in Svizzera. Questo particolare tipo di permesso prevede che almeno una volta alla settimana il lavoratore debba ritornare al luogo di domicilio all’estero.

Se proprio non sapete da dove iniziare a cercare lavoro in Svizzera un buon punto di partenza è area-lavoro.ch, il sito dell’autorità federale del mercato del lavoro. Questo portale web, fornisce tutte le informazioni ufficiali sul mercato del lavoro e permette l’accesso ad un portale di annunci online: JOB-ROOM.