Tecnologie moderne al servizio dei casinò

132

Nei film sui casinò, i boss esperti e gli agenti di sicurezza dalla vista acuta usano le videocamere e la loro esperienza pluriennale per identificare gli imbroglioni. Quindi i truffatori vengono portati nelle stanze sul retro, dove spietati spaccaossa conducono conversazioni esplicative con loro.

La realtà nel gioco d’azzardo moderno è completamente diversa. I proprietari dei più grandi casinò reali e anche i casino online legali hanno da tempo smesso di fare affidamento esclusivamente sulla professionalità del croupier e sugli occhi acuti dei ragazzi dall’altra parte delle telecamere. Usano la tecnologia più recente che rende la vita molto più difficile a truffatori, contatori di carte e persino professionisti per i quali il gioco d’azzardo è diventato un lavoro.

Avendo scoperto un visitatore indesiderato, gli mostrano la porta o lo consegnano alla giustizia.

Identificazione automatica delle targhe

In alcuni casinò, il servizio di sicurezza inizia a ricevere informazioni sul visitatore non appena la sua auto entra nel parcheggio. I parcheggi sono dotati di telecamere dotate di tecnologia di riconoscimento targhe.

Registrano tutte le auto che parcheggiano nello stabilimento. La procedura è la seguente:

  • La fotocamera scatta una foto della macchina.
  • Un sistema speciale riconosce lettere e numeri dalla targa.
  • Le informazioni vengono trasferite al database di casinò.

Se si scopre che una persona nella lista nera è entrato nel casinò, i rappresentanti della sicurezza lo incontreranno alla porta.

Riconoscimento facciale biometrico

Alcuni stabilimenti di gioco stanno già utilizzando la tecnologia di riconoscimento facciale dei visitatori catturati dalle telecamere a circuito chiuso. Questa tecnica è nuova per il settore, ma gli operatori affermano che è all’altezza delle aspettative.

Nella sua forma più semplice, il sistema scansiona solo i volti e scatta foto di tutti i clienti. Questo formato consente la compilazione di un catalogo che richiede l’elaborazione manuale. In una versione più complessa, analizza i risultati ottenuti e confronta i giocatori con il database.

Chip di casinò RFID

L’abbreviazione FRID sta per Radio Frequency Identification, che significa “identificazione a radiofrequenza”. Questa tecnologia è ampiamente utilizzata nel settore del gioco d’azzardo.

I casinò equipaggiano i gettoni  con chip FRID in grado di trasmettere codici programmati a determinate frequenze radio, il che rende i token unici e aiuta a perseguire più obiettivi contemporaneamente:

  • Identificare i chip falsi
  • Prevenire altri tipi di attività fraudolente di token,
  • Seguire il movimento dei gettoni di gioco,
  • Completare le statistiche e così via.

Ad esempio, qualche anno fa a Bellagio casino di Las Vegas, un visitatore anonimo ha rubato i gettoni  per  un milione e mezzo di dollari. I proprietari del casinò hanno dovuto disattivare le chip nelle fiches, il che le ha rese inutili. Da quel momento in poi, non potevano essere né incassati né usati per giocare.

“L’occhio di un angelo”

Nei casinò di Macao e in altri paesi in cui il gioco di baccarat è molto popolare, gli operatori di casinò devono costantemente affrontare un trucco comune per imbrogliare: lo scambio di carte tra le scatole. Questo trucco è efficace nei locali in cui i clienti possono toccare le carte e girarle da soli.

Gli sviluppatori di attrezzature per il gioco d’azzardo hanno creato un metodo efficace per combattere questa tecnica fraudolenta. Il sistema è stato chiamato “Angel Eye”.

Agisce secondo il seguente principio:

  • I codici a barre sono applicati alle carte con inchiostro incolore.
  • La scarpa del rivenditore è dotata di uno scanner.
  • Il sensore legge i codici mentre il mazziere distribuisce le carte dalla scarpa.
  • Le informazioni vengono trasferite al computer.

Il sistema “Angelic Eye” tiene traccia di quale dei clienti dovrebbe avere tutte le carte distribuite.

Se si trovano in altre posizioni, i funzionari della sicurezza ricevono un segnale. Guardano i filmati della CCTV e controllano cosa è successo.

Questa tecnologia è utile anche nel blackjack a più mazzi. Aiuta a gestire gli errori del croupier e le varie azioni dei truffatori.

Sistema TableEye21

È un programma per computer che combina diverse tecnologie e presenta tutta una serie di strumenti molto utili. Funziona come segue:

  • La telecamera riprende costantemente il gameplay al tavolo.
  • Il sistema analizza i dati ottenuti dal video.
  • Tiene inoltre conto delle informazioni sul movimento dei chip con chip RFID.
  • Il programma raccoglie statistiche complete sulla tabella: risultati dei clienti, ore del concessionario e così via.

Questo approccio consente di identificare potenziali contatori di carte, rilevare imbroglioni, prevenire la possibile cooperazione di truffatori con croupier ed eseguire molte altre azioni.

Sistema NORA

Questo accattivante acronimo del nome femminile sta per Non-Ovvious Relationship Awareness. Si tratta di un enorme database che memorizza informazioni dettagliate sui cosiddetti “stakeholder”:

  • concessionari, manager,
  • imbroglioni precedentemente catturati,
  • contatori di carte a vista,
  • clienti abituali,
  • ex personale di sicurezza del casinò e così via.

Include tutte le persone, in un modo o nell’altro, legate al business del gioco d’azzardo.

Naturalmente, l’introduzione di nuove tecnologie non esime i proprietari di stabilimenti di gioco d’azzardo dalla necessità di selezionare accuratamente gestori qualificati, croupier e personale di sicurezza.

Nessun sistema al mondo è in grado di rilevare tutti gli imbroglioni e prevenire tutte le truffe. Tuttavia, sarebbe sciocco negare che gli sviluppi moderni aiutino davvero a combattere i truffatori.

Le ultime telecamere, enormi database, riconoscimento di volti e numeri, gettoni  con chip: tutto ciò complica la vita dei truffatori e consente di gestire il casinò in modo più efficiente.